Abiti su misura: il valore di un tessuto

Abiti su misura: il valore di un tessuto

Il confezionamento di abiti su misura di alta qualità parte da una base imprescindibile: l’utilizzo di tessuti pregiati. Un abito acquista valore in virtù del tessuto usato, così come ne perde se si prediligono stoffe di scarsa fattura. Solo conoscendo a fondo le peculiarità dei tessuti pregiati si può scegliere quello più adeguato per un abito su misura.

Chi commissiona un abito sartoriale vuole un capo di valore, che duri nel tempo e che si distingua per manifattura ed estetica impeccabili. Un occhio allenato saprà distinguere immediatamente tra capi di alta e bassa qualità. Ci sono tuttavia alcuni tratti che comunicano subito il pregio di un tessuto anche a chi non è del settore.

Tessuti abiti su misura

I sarti e tutti gli addetti ai lavori sanno bene quanto un tessuto di qualità possa fare la differenza nella realizzazione di un capo. Il peso, ad esempio, svolge un ruolo fondamentale ed è spesso indicativo di pregio. Inoltre, un capo estivo è diverso da un capo che va indossato esclusivamente d’inverno. Cerchiamo di analizzare qualche dettaglio in più.

Grammatura del tessuto

Il peso di un tessuto influisce sia sulla resa che sull’aspetto di un abito. Nello specifico, viene fatto riferimento alla cosiddetta grammatura: un tessuto con un peso più alto presenterà una maggiore aderenza al corpo.
L’esempio più classico ci viene offerta dai tessuti estivi e da quelli invernali.
I primi hanno una grammatura al di sotto dei 280 grammi, mentre quella dei capi invernali supera i 300 grammi e arriva anche ai 400 grammi. Il peso si traduce anche in una diversa consistenza, sia prettamente tattile che d’impatto visivo.
La lana regna incontrastata tra i tessuti polivalenti, grazie anche alla sua ineguagliabile morbidezza. In molti l’associano all’inverno ma bisogna sapere che la lana è un tessuto ideale per la realizzazione sia di abiti freschi che caldi.

Abiti estivi e invernali

Un abito su misura da indossare in inverno è decisamente diverso da a uno realizzato per l’estate o comunque per temperature più miti. Gli esperti sanno bene che la componente climatica gioca un ruolo importante nella scelta del tessuto più adatto. Per il periodo estivo sarà opportuno scegliere tra i tessuti freschi, per quello invernale saranno più funzionali tessuti pesanti in grado di tenere al caldo.

Colori e decorazioni

Per gli abiti su misura che fanno dell’eleganza la cifra dominante si tende ad optare tradizionalmente per colori scuri e intensi, come il blu, il nero e il grigio. Tuttavia ci sono alcune nuance chiare, come il celeste e il grigio chiaro, ugualmente raffinate e più indicate per abiti estivi.
La presenza di decorazioni e inserti da un lato e i costi di produzione e trasporto delle materie prime influiscono sul costo finale e quindi anche sul valore di un tessuto.

No Comments

Post A Comment