Mohair: un tessuto orientale e ricco di fascino

Mohair

Mohair: un tessuto orientale e ricco di fascino

Il mohair è un tessuto derivato dalla capra d’Angora, originaria della Turchia, ma molto diffusa anche in aree geografiche differenti tra loro, come ad esempio il sud degli Stati Uniti o il Sudafrica. 

Il mohair è un tessuto molto pregiato e rinomato soprattutto per la sua lucentezza e la totale assenza di impurità all’interno delle fibre del materiale. È un tessuto naturale e altrettanto naturalmente è conosciuto per la sua incredibile morbidezza ed elasticità. Il mohair, infatti, è il materiale ideale se si vuole realizzare un capo di abbigliamento che col tempo non si sgualcisce.  

Mohair tradizionale e Kid mohair: come nasce la varietà più pregiata della lana d’Angora

Ampiamente utilizzato nella produzione di maglierie e tessuti di varia natura, il mohair esiste in due tipologie: per realizzare tessuti fini e per realizzare tessuti più robusti. Nel primo caso, il tessuto si chiama Kid mohair e si ottiene dalla prima tosatura della capra d’Angora (entro il primo anno di vita). La prima “lana” della capra, infatti, è quella più delicata, più lucida, contraddistinta da un bianco quasi trasparente. Trattandosi, però, di un tessuto molto pregiato, il Kid mohair rappresenta a malapena il 20% della produzione di mohair mondiale in un anno.  

Mohair: tessuto versatile e prezioso, perfetto per ogni esigenza

Che sia Kid mohair o mohair tradizionale, si tratta comunque di un materiale molto elegante, molto pulito e particolarmente versatile. Chi decide, infatti, di utilizzare un tessuto come il mohair è consapevole in partenza delle sue potenzialità: il mohair, infatti, si presta perfettamente sia nella realizzazione di abiti eleganti come tailleur e giacche a doppio petto, che per la confezione di maglioni e maxipull invernali e super casual. Per ogni stile c’è un mohair diverso: basta imparare a riconoscerlo. 

No Comments

Post A Comment