Tessuti damascati: stile ed eleganza senza tempo

Tessuti damascati

Tessuti damascati: stile ed eleganza senza tempo

Particolarmente prediletto dalle famiglie reali di tutto il mondo (se ne registra un ampio utilizzo sia in Cina che in Italia, per le medesime ragioni), il damasco è un tessuto pregiato che riesce a combinare stile, eleganza e ricercatezza senza fare particolari sforzi. Al punto che le case di moda, in fin dei conti, non hanno mai smesso di utilizzare la stoffa damascata per i loro abiti più eccentrici, più stravaganti, più eleganti in assoluto. 

Stoffa damascata, pregiata e versatile

Il grande pregio dei tessuti damascati è la loro versatilità: si tratta, infatti, di tessuti perfetti sia per realizzare abiti eleganti e raffinati, sia per sdrammatizzare situazioni e contesti troppo seriosi o classici. Il damasco è un tessuto particolarmente eccezionale anche al tatto, oltre che alla vista. I suoi ghirigori, i suoi ricami in rilievo, la sua potenziale reversibilità lo rendono un tessuto incredibilmente unico, davvero difficile da eguagliare. I contrasti cromatici che riesce a donare a un capo di abbigliamento sono irripetibili e lo rendono indossabile sia in contesti particolarmente eleganti che in situazioni informali e quotidiane. Basta saperlo abbinare con un po’ di stile e un pizzico di coraggio. 

Damasco e broccato: analogie e differenze

Simile al damasco è il broccato, un tessuto pregiato e in seta, con ghirigori in rilievo e trame preziose spesso in oro, argento o seta. A differenza del damasco, però, il broccato non è reversibile. Tra il 2018 e il 2019, il damasco è tornato ad essere uno dei tessuti più utilizzati in assoluto, nell’alta moda. C’è chi lo ha usato per impreziosire abiti da sera, chi per sdrammatizzare abiti da lavoro o da cocktail, chi per colorare uno stile più classico e basic. 

No Comments

Post A Comment